Prezzo: €30.00

Out of stock
Loading Updating cart
Scheda Prodotto

1 confezione da gr. 100. Per 1 mese di trattamento.
100% NATURALE - LAVORAZIONE ARTIGIANALE.

I frutti della serenoa svolgono un'azione riequilibrante sul sistema ormonale, principalmente maschile, e sono impiegati nel trattamento dei disturbi alla prostata e dell'alopecia (calvizie androginica), che affliggono un gran numero di uomini. I principi attivi contenuti nella pianta sono steroli, acidi grassi liberi, carotenoidi, olii essenziali e polisaccaridi. Il meccanismo d'azione del fitocomplesso dipende dalla combinazione di un effetto antagonista sugli ormoni sessuali, con un'azione antinfiammatoria e diuretica.

La serenoa è utilizzata con successo nella cura delle malattie dell'apparato uro-genitale maschile, nell'ipertrofia prostatica benigna (BHP) al primo stadio, in cui predominano i disturbi urinari, "disuria". E' utile anche al secondo stadio, in cui aumenta la ritenzione urinaria, in quanto la proprietà diuretica stimola lo scarso flusso urinario, tipico di questa malattia, per cui la vescica non si svuota mai completamente, ma rimane sempre un residuo; permettendo il "lavaggio" delle vie urinarie e l'eliminazione dei batteri attraverso il flusso dell'urina.

L'azione antagonista è rivolta al legame tra diidrotestosterone e il recettore per gli androgeni. Il beta-sitosterolo, infatti, contenuto nei frutti della serenoa, inibisce l'enzima (la 5-alfa-reduttasi) implicato nella trasformazione del testosterone in diidrotestosterone, metabolita biologicamente attivo, che stimola la proliferazione cellulare, causando quindi l'ipertrofia del tessuto prostatico, e la formazione di forfora e sebo in eccesso sul cuoio capelluto, fino alla miniaturizzazione del capello e alla sua caduta. L'effetto antiestrogenico, è in grado di diminuire drasticamente i recettori degli estrogeni, che da un lato potenziano l'azione ormonale nello sviluppo della BHP; dall'altro sono tra le cause responsabili dell'impotenza maschile.

L'azione antinfiammatoria e antiedemigena, è dovuta dalla capacità della serenoa di ridurre la permeabilità capillare, indotta dall'istamina, e l'ostruzione cervicoprostatica. Numerosi studi hanno dimostrato che la pianta agisce in maniera specifica sulla cellula del tessuto prostatico, limitandone la proliferazione cellulare, che provoca l'ingrossamento e l'infiammazione della prostata. Questa congestione e aumento di volume, che si verifica nella maggior parte degli uomini sopra i cinquant'anni, comprime la vescica e restringe l'uretra, con conseguente difficoltà a urinare e frequente stimolo alla minzione.

La serenoa è un fitoterapico utilizzato nel trattamento dell'ipertrofia prostatica; gli estratti hanno infatti dimostrato un effetto anti-androgeno periferico, per interazione sul metabolismo del testosterone a livello prostatico, ed un'effetto inibitorio su lipoossigenasi e cicloossigenasi con conseguente azione antiinfiammatoria.
Meccanismo ipotizzato: la serenoa repens inibisce la 5-alfa-reduttasi (tipo 1 e tipo 2), enzima responsabile della trasformazione del testosterone in diidro-testosterone, suo metabolita attivo responsabile dello stimolo sulla proliferazione cellulare tipica dell'ipertrofia prostatica. Per i suoi effetti a livello ormonale, la serenoa repens è anche usata contro la caduta dei capelli (alopecia androgenetica), per uso orale e topico, proprio in relazione al blocco della 5-alfa-reduttasi.

La droga vegetale presenta anche un'azione antiflogistica che sembra dovuta ai polisaccaridi presenti nel fitocomplesso. Un certo ruolo potrebbe essere svolto anche dai fitosteroli che sarebbero capaci di inibire la fosfolipasi A2 e di conseguenza la trasformazione dell'acido arachidonico in prostaglandine ad azione flogogena ed in leucotrieni. Recenti ricerche indicano che l'estratto lipidico della droga vegetale inibisce anche la 5-lipo-ossigenasi e in parte anche la ciclo-ossigenasi.

Ingredienti
Serenoa Serrulata Sabal Frutti.

Controllo Qualità
Residui ricercati: conforme al D.M. n.179 del 27/08/2004 relativamente ai residui ricercati.
Radioattività: conforme alla direttive CEE.

Modalità di utilizzazione
Portare a bollore la quantità di acqua pari ad una tazza da tè. Spegnere e aggiungere un cucchiaino di tisana. Lasciare in infusione per 10-15 minuti tenendo coperto. Filtrare e bere sempre calda, 2-3 tazze al giorno lontano dai pasti.

Avvertenze
Non superare la dose consigliata.
Non somministrare in gravidanza o in allattamento.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto al riparo dalla luce avendo l’avvertenza di chiudere accuratamente la confezione dopo ogni prelevamento di prodotto. Il residuo derivante dall'infusione o dalla decozione con filtro o colino non è edibile.

Tali informazioni non sostituiscono la consulenza medica quindi sconsigliamo vivamente l'automedicazione. Decliniamo ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni e per un eventuale uso improprio delle informazioni contenute in questo sito. Per ogni disturbo della salute vi consigliamo in ogni caso di consultare un medico e/o uno specialista.