Prezzo: €40.00

Out of stock
Loading Updating cart
Scheda Prodotto

3 confezioni di Tisane al prezzo di 2 con le spedizioni gratis!

3 confezioni da gr. 100 cadauna per un totale di gr. 300. Per 3 mesi di trattamento.
100% NATURALE - LAVORAZIONE ARTIGIANALE.

La cicoria ha moltissime proprietà, la cicoria detta anche Chihorium intybus è una pianta perenne commestibile originaria del Nord Africa, e diffusa anche in Europa e Asia e da est a sud della Russia, Cina e Giappone, considerata autoctona negli Stati Uniti del Nord, ma che, al giorno d’oggi, tende a diffondersi in tutto il mondo, soprattutto sulle terre con un clima mite temperato. Ha guadagnato la sua fama nell'antichità per i suoi usi terapeutici: gli antichi egizi la usavano per trattare i problemi al fegato e della cistifellea.

Proprietà e dei benefici di cicoria
Nella cicoria troviamo sostanze importanti come l'inulina, la cicorina, la colina, il tannino, l’acido cicorico, amido, protidi, sali minerali e vitamine (B, C, K, P). La radice della pianta contiene la più alta concentrazione delle suddette sostanze. Vari studi dimostrano che l’inulina riduce notevolmente il rischio di cancro intestinale. Il tannino funziona come astringente, disinfettante, tonico, disintossicante ed ha un leggero effetto antibiotico. Favorisce il funzionamento e gli effetti della colecisti. Attraverso le sostanze amare presenti nella cicoria, viene stimolata la digestione e anche il drenaggio del fegato e della colonna vertebrale. Queste sostanze aiutano a ridurre la fame e stimolano la sensazione di pienezza. La cicoria aiuta l'organismo ad assorbire meglio il calcio ed altri minerali.

Le miscele contenenti cicoria sono efficaci nel trattamento di problemi digestivi, gastrite, epatite, problemi alla cistifellea, enterocolite, vermi intestinali, emorroidi. Grazie ai composti attivi dalle erbe, si può avere una diminuzione della glicemia e del colesterolo e, di conseguenza, una riduzione del rischio di contrarre il diabete o di formazione di sclerosi (placche) nelle arterie. Altre afflizioni trattate da cicoria sono: acne, anemia, anoressia, problemi cardiaci, artriti, astenia, disturbi del fegato e della colecisti, congestione epatica, disturbi della milza, depressioni, dermatosi, diminuzione delle secrezioni biliari, emicrania, foruncolosi, epatite, idropisia, ittero, infezioni dell’apparato urinario, insufficienza biliare, litiasi, stanchezza, febbre, parassitosi intestinali, reumatismi.

Cicoria per depurare, disintossicare l'organismo e contro il nervosismo
Miscele di cicoria aiutano a disintossicare il corpo e regolano il metabolismo, e sono consigliate a coloro che soffrono di foruncolosi, acne, intossicazioni. In caso di somministrazione dei trattamenti a base di cicoria, nei casi di persone con un notevole appetito, si raccomanda che l’assunzione della miscela avvenga tra un pasto e l’altro. Se l'obiettivo è quello di stimolare l'appetito, la miscela di cicoria dovrebbe essere somministrata prima di cena.

Ingredienti
Cicoria.

Controllo Qualità
Residui ricercati: conforme al D.M. n.179 del 27/08/2004 relativamente ai residui ricercati.
Radioattività: conforme alla direttive CEE.

Modalità di utilizzazione
Portare a bollore la quantità di acqua pari ad una tazza da tè. Spegnere e aggiungere un cucchiaino di tisana. Lasciare in infusione per 10-15 minuti tenendo coperto. Filtrare e bere sempre calda, 2-3 tazze al giorno lontano dai pasti.

Avvertenze
Non superare la dose consigliata.
Non somministrare in gravidanza o in allattamento.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto al riparo dalla luce avendo l’avvertenza di chiudere accuratamente la confezione dopo ogni prelevamento di prodotto. Il residuo derivante dall'infusione o dalla decozione con filtro o colino non è edibile.

Tali informazioni non sostituiscono la consulenza medica quindi sconsigliamo vivamente l'automedicazione. Decliniamo ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni e per un eventuale uso improprio delle informazioni contenute in questo sito. Per ogni disturbo della salute vi consigliamo in ogni caso di consultare un medico e/o uno specialista.