Prezzo: €25.00

Out of stock
Loading Updating cart
Scheda Prodotto

1 confezione da gr. 100. Per 1 mese di trattamento.
100% NATURALE - LAVORAZIONE ARTIGIANALE.

Il Gelso (Morus Alba L.) utilizzato nella medicina tradizionale cinese come rimedio nella patologia diabetica contiene sostanze zucchero-mimetiche in grado di inibire l’a-glucosidasi diminuendo così l’assorbimento del glucosio. La componente antiossidante e fitosterolica protegge dall’aterosclerosi.

Proprietà nutriceutiche e terapeutiche (per gelso bianco e nero)

- Ipoglicemizzante
- Diminuisce della demolizione di sucrosio, maltosio e amido in glucosio
- Dimagrante (riduzione assorbimento grassi e zuccheri)
- Ipocolesterolizzante
- Ipotensivo
- Antiossidante

ANTIDIABETICO. La medicina popolare cinese riconosce l’uso del gelso (foglie) come preventivo del diabete. La corteccia della radice del gelso “Sohaku-hi” è usata in alcune formulazioni della medicina orientale giapponese (Kampo). Successivi studi hanno dimostrato che le foglie di gelso mostrano un potente effetto ipoglicemizzante in topi in cui il diabete è stato indotto con streptozotocina. Di recente, inoltre, la sericoltura fornisce dei materiali come la polvere di bacco da seta, le foglie e frutti del gelso che sono stati utilizzati come “natural functional food” in Corea e Giappone. Sulla base di queste proprietà sono stati sviluppati alimenti arricchiti quali ad esempio gelati contenenti polvere di foglie di Morus Alba L. Il prodotto che presenta buone caratteristiche funzionali e di palatabilità, è in grado di abbassare i livelli di glucosio nel sangue dei consumatori di un prodotto che tenderebbe normalmente ad aumentarli. In virtù di queste proprietà l’MGI può rappresentare un’utile alternativa o complemento all’uso degli inibitori dell'a-glucosidasi come acarbosio, che è il primo inibitore approvato dalla FDA. Come si può vedere dal grafico gli MGI hanno un’attività superiore nei confronti della b-glucosidasi.

DIMAGRANTE. In modelli sperimentali di diabete, quali topi trattati con streptozocina, le foglie hanno dimostrato la capacità di inibire l’espressione dell’ossido nitrico sintasi nell’ipotalamo: ciò porta ad riduzione di appettito negli animali trattati.

ANTIOSSIDANTE. L’estratto dalle foglie contiene isoquercetina (quercetin-3-glucoside), che è il principale componente flavonoidico, ed ha dimostrato attività antiradicalica al DPPH test. La quercetina, l’aglicone della isoquercitrina, è inoltre in grado di ridurre la perossidazione lipidica delle LDL (TBARs test).

IPOLIPEDIMIZZANTE. La frazione dei fitosteroli può contribuire al controllo della malattia aterosclerotica attraverso l’effetto ipolipidemizzante in quanto è noto che i fitosteroli limitano l’assorbimento del colesterolo.

IPOTENSIVA. La componente flavonoica, in particolare la prenilflavonoidica (Kuwanone G ed H, derivati del calcone), ha proprietà ipotensive.

E’ spesso utilizzato per aiutare a combattere:

- L’astenia, l’anemia, le vertigini e la debolezza del fisico
- le affezioni croniche dell’apparato digerente
- la cattiva digestione e la stipsi
- il diabete
- un apparato digerente troppo pigro

La foglia di gelso contiene una sostanza chiamata DNJ, che riduce notevolmente la trasformazione degli zuccheri (polisaccaridi) in glucosio e rallenta così il passaggio degli zuccheri nel sangue. Diversi test clinici hanno dimostrato che gli estratti di foglie di gelso stabilizzano efficacemente il tasso di glicemia. È risaputo che dopo i pasti il tasso degli zuccheri del sangue aumenta. Sappiamo anche che quando siamo stressati, spossati e mangiamo pasti irregolari, la glicemia diminuisce e la si compensa mangiando degli alimenti con un alto contenuto di glucidi e calorie.

Il potere dimagrante è dato dalla sua azione a 5 livelli:

- aiuta a diminuire l’assorbimento degli zuccheri e dell’amido
- partecipa al controllo del tasso di zuccheri del sangue
- aiuta l’organismo a trasformare i grassi in energia
- favorisce la diminuzione della secrezione di insulina e consente l’eliminazione dei grassi accumulati
- riduce la voglia di zuccheri e la fame nervosa

Ingredienti
Gelso Nero (Moro), Foglie Taglio Tisana.

Controllo Qualità
Residui ricercati: conforme al D.M. n.179 del 27/08/2004 relativamente ai residui ricercati.
Radioattività: conforme alla direttive CEE.

Modalità di utilizzazione
Fare bollire 100 ml di acqua bollente, lasciarla raffreddare leggermente e porvi 2 gr di foglie. Bere 2-3 tazzine al giorno lontano dai pasti.

Avvertenze
Non superare la dose consigliata.
Non somministrare in gravidanza e in allattamento.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto al riparo dalla luce avendo l’avvertenza di chiudere accuratamente la confezione dopo ogni prelevamento di prodotto. Il residuo derivante dall'infusione o dalla decozione con filtro o colino non è edibile.

Tali informazioni non sostituiscono la consulenza medica quindi sconsigliamo vivamente l'automedicazione. Decliniamo ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni e per un eventuale uso improprio delle informazioni contenute in questo sito. Per ogni disturbo della salute vi consigliamo in ogni caso di consultare un medico e/o uno specialista.

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato